mercoledì 16 novembre 2011

Le mani avanti

Allora, io i ministri li conosco personalmente ad uno ad uno e ci metto la mano sul fuoco, sono delle bravissime persone, specialmente l'ammiraglio Di Paola con il quale tutte le mattine prendo il caffé, però invito in via precauzionale a considerare ugualmente la possibilità di un default, in pratica prepararci al fallimento dello Stato, però senza allarmismi, certo all'oggi è una remota possibilità... però, ecco, insomma... cominciare a pensarci nel caso - remotissimo, eh - sì, insomma... che accada.

2 commenti:

  1. ah ah ah!
    Ma, dicci dicci, Di Paola usa lo zucchero semolato o quello di canna?

    RispondiElimina