sabato 13 ottobre 2012

Improvvisamente, dietro la sagoma frastagliata di un bosco, ci appare un'enorme pala eolica, maestosa nella sua lenta rivoluzione attorno al suo perno, imponente come un fangorn, il pastore degli alberi. Un disturbo emotivo, che provoca una disfunzione nella percezione delle grandezze. Le livree dei veicoli commerciali, ispirate ai panciotti degli schutzen, i bersaglieri tirolesi. Nel porto di Amburgo costruivano astronavi, la fiancata di tribordo del Galactica. Ad Halle, o per meglio dire a Brea, la città degli uomini, ho visto Frodo che comprava una sciarpa. Al ristorante della Paulaner, vicino a un distributore della Shell, ho mangiate patate al forno a forma di minareto e l'insalata con la panna, ma mi piace tutta la cucina tedesca, anche quando è spericolata. Le marmellate, poi, con il burro spalmato sui panini al sesamo e quella predilizione per i sapori dolci e fruttati. Al McDonald's il Big Mac è servito con una salsa arancione che dovrebbe essere di soja ma in realtà è di qualcos'altro, fra gli ingredienti la soja appare solo fra parentesi. Sapeva di Germania. (dentro di me c'è un tedesco, sono uno di loro, forse per via delle mie ascendenze venete).

3 commenti:

  1. bella l'immagine del disturbo emotivo che provoca un'alterazione nella percezione delle grandezze

    l'ultima volta che ho mangiato tetesco di ghermania, ma anche praghese di cechia, ho avuto il più grande spettacolo di erpes visto in europa a 27. solo la mia riservatezza ha impedito a der spigel di dedicarmi una copertina. cmq è vero, certi piatti dei cucchi sono appetitosi anche se un po' troppo stravaganti.

    RispondiElimina
  2. oh, ma per caso passi da Monaco?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtoppo son tornato in italia da venerdi scorso.

      Elimina