lunedì 2 giugno 2014

Mi verrebbe da pensare che per garantirsi il successo elettorale, oggidì, occorra nascondere quanto più possibile l'ideologia, che c'è (perché c'è sempre), ma quanto più la si nasconde tanto più si risulta pratici e simpatici. Cosicché per vincere un'elezione basta un atteggiamento ben studiato, la forma della praticità e dell'uomo d'azione, un sorriso accattivante o la voce di Obama, per chi ce l'ha. Giusto o sbagliato che sia a questo ci conduce il tardo post-moderno, dove un'ideologia di fondo persiste ma si nasconde e si confonde lasciandosi rubare la scena dai suoi guitti, ma è una strategia ben studiata.