domenica 6 aprile 2014

Sorpresa, anche il signor Manlio ciatava il signor Valdemar:

Come il signor Valdemar, la filosofia «mesmerizzata» tratterrebbe oggi la propria morte irrigidita nell'ultima parola in cui essa la sorprende: mutare il mondo. [...] «Le parole c'è stata storia ma ormai non ce n'è più», con cui secondi i classici la borghesia si metteva al sicuro, conservano così ancora oggi la funzione che già ebbero, se rovesciate però nel loro opposto: c'è stata storia e sempre ce ne sarà. Nel frattempo il cambiamento della società mostra che il mondo non cambia: è questo non cambiamento del mondo nel cambiamento della società che la filosofia, senza eccessiva stupefazione, deve rispecchiare.

Passati più di trent'anni ma sembrano scritte oggi... che la storia sia davvero finita?