domenica 7 settembre 2014

Yo tengo la camisa blanca

Porque blanca tengo el alma. Non è solo il Renzi, pare che la camicia bianca sia un vezzo ormai diffuso fra chi vuole darsi una allure di rinnovatore il più candido e immacolato, rigorosamente sciancrata per nascondere la panzé, che non è la viola del penziero. Starebbe a dire "io ti sto davanti con semplicità, senza infingimenti", ma appunto perché il re è nudo ne traspare tutta la vacuità. Da quelle poi in cui traspare il rosa pallido della pelle un po' sudaticcia non può che scaturire il ricordo di certe canotte a rete di Fassbinder, che a mettersi una bella camicia bianca ne avrebbe guadagnato in celebrità e invece di Querelle de Brest avrebbe forse girato un più elegiaco Louveteaux de Christ. Misoneist of the world united.