domenica 5 luglio 2015

Il piano Tsipras

Sono un discendente di Socrate, dovete aiutarmi, se non volete farlo per me fatelo per la filosofia. Accetto solo prestiti che non posso onorare, perché non ce la faccio, mica perché sono cattivo. Se mi mettete fretta chiamo mio cuggino che di nome fa Popolo Sovrano, da giovane faceva il katanga, mena. Anzi, sapete che vi dico? Se non mi prestate i soldi alle mie condizioni mi butto giù da un ponte e poi mi avrete sulla coscienza (costringere un filosofo al suicidio porta sfiga). Ah no, non volete ancora prestarmeli? E allora, visto e considerato che siamo tutti legati mani e piedi, mi do alla bella morte e vi trascino giù con me, se non magna la Franza non magnerà neppure la Spagna, tiè.