mercoledì 15 ottobre 2014

Mud wrestling

Dov'era Luxuria invece di spalare il fango a Genova? Ma a cena con Berlusconi, of course, con Dudù e la Pascale, i quali, datisi alla macchia, preferivano scattarsi i selfie in un contesto signorile, tra un consommé e un astice alla catalana (olè), alla faccia nostra e dei genovesi. L'avrei visto bene, Vladimiro, con quel bel vestitino di lamé e i tacchi a spillo a sturare tombini e liberare cantine, a real messy tranny, perché sono perverso. A fare la lotta nel fango con la Santanché, o con la Valentina Nappi, best foreign performer of the year (magari). Più efficaci del Card. Bagnasco, che certamente avrebbe potuto intercedere ai piani alti affinché si scongiurasse il diluvio. E invece c'è toccato quel tedioso di Grillo che s'è preso pure le male parole da un gruppetto di sedicenti angeli, senz'altro comunisti: parolaio!