martedì 7 ottobre 2014

Auguri e figli maschi

Purtroppo o per fortuna non c'è diritto che non sia positivo, checché ne dicano i nostalgici di quello naturale. Te tu l'hai mai visto un diritto naturale? E' naturale fintanto che ci credi, è positivo sempre, per cui non c'è che il lento lavorio degli argomenti che meglio riescono ad imporsi sugli altri per cambiare di volta in volta lo spirito dei tempi provvisoriamente immortalato in uno status quo (oggi più che mai debole e mutevole, facile da abbattere con una spintarella). Chiedete il matrimonio? Rivendicatelo pure perché avete campo libero (fra noi è già passato di moda, capisco che per alcuni rappresenti una novità), ma non crediate di far appello a qualche forma di persuasione parailluminista o ateo-razionalista che s'imponga per la sua evidenza, nelle cose di mondo non c'è altra ragione se non quella del più forte, non c'è verità se non quella del più svelto di chiacchiera e dalla parte del torto siederanno i più timidi.