giovedì 16 ottobre 2014

Contrazione del dominio della lotta

Di che parlano i marxisti oggi? Di lavoratori astratti, fatti di desideri astratti mutuati da un'idea astratta di ciò che dovrebbero essere i lavoratori. Se Marx fosse qui oggi sbugiarderebbe i marxisti. Se Nietzsche fosse qui oggi ridicolizzerebbe i nietzschiani. La copertura dell'Irap? Aumenteranno i ticket e le imposte regionali, la coperta è corta, se te la tiri sul naso ti si scoprono i piedi. Mira al cuore. Cosa desideriamo innanzitutto? Un lavoro, un'assunzione a tempo indeterminato che possa giustificare un mutuo, un affitto, un finanziamento, che sia a lungo o medio termine. Statalizziamo la FIAT, l'abbiamo pagata noi coi nostri soldi*. Bravo, e chi finanzia i piani industriali? I cittadini (dal lavorare per pagare le tasse al pagare le tasse per lavorare). Lo vuoi decidere tu che cosa dovrebbero desiderare i lavoratori? Se desiderano l'iPad, al confino! Da oggi solo tablet della Indesit per dare più lavoro agli italiani (peraltro appena passata agli americani, ahi).