giovedì 31 dicembre 2015

Samsāra 2016

Per carità, non voglio sentire discorsi su consuntivi di fine anno, speranze per l'anno nuovo, oroscopi, pronostici e vaticini, e nemmeno le solite geremiadi su Renzi e il governo ladro, sul culo della Boschi o sul nasone dell'Agnese, basta, portiamoci oltre la nevrosi. L'Agnese, per esempio, è magra, per lei stasera un tubino nero che scende appena sotto il ginocchio e décolleté bordeaux made in Tuscany, senza strafare, il tutto abbinato a un cappottino sciancrato con finiture in astrakan. Per la Boschi, invece, che ha passato i suoi guai con papà, un "maglione tricottato con le renne, ma pronto per essere tolto, nel caso ci si butti nelle danze, per lasciare la scena a un sexy bustier"(1). Vietato il Dom Pérignon, largo al Prosecco, che il mondo ha sete d'Italia.

(1) Il resto del Carlino, "Capodanno 2016: ecco il look giusto".