sabato 8 marzo 2014

 (se all'improvviso, una grossa somma di denaro...)

Pensavo che se all'improvviso diventassi ricco, ma proprio ricco, a tal punto da non sapere come spendere i miei soldi, mi comprerei di sicuro una Maserati Quattroporte rosso folgore con pinze dei freni Brembo, così diamo lavoro anche a Bombassei, poveraccio. Già lo sapete, sono un proletario con spiccate attitudini borghesi, anzi, nobiliari. L'autista personale, gli interni in mogano... oppure no, per fare i ricchi bisogna esserne capaci, ci vuole la forma mentis. Allora di sicuro l'autista, ma mi accontenterei molto probabilmente di una berlina media, comoda ma non troppo appariscente, un'A3, una Serie 3, una Classe C, preferibilmente turbodiesel (i taxi no che ci si siedono tutti). Ma che dico... ancora troppo. Rinnoverei il parco autobus della Asf e mi farei l'abbonamento annuale studenti, ecco cosa farei, che Mujica al confronto sarebbe il Re Sole.