giovedì 8 dicembre 2016

La verità

La verità, per andare oltre le minuzie della politica nostrana, è che siamo di fronte a una crisi della mondializzazione, o se volete della globalizzazione (tendiamo sempre a scordarlo), l'occidente soffre di questa eterna crisi di dissanguamento dei ceti bassi e i lazzari giustamente si ribellano (per lazzari intendo proprio noi gente comune costretta a competere con un mercato globale che ci sovrasta e ci impoverisce senza troppi scrupoli). Renzi alla fine non ha potuto invertire la tendenza, troppo grande il compito rispetto alle capacità, e così adesso via all'autarchia, all'uscita dall'Euro, agli stranieri che ci rubano il lavoro, si è aperta la stagione della pancia. In altre parole, a noi ci viene più comodo sperare nel reddito di cittadinanza, è la mentalità di tutti i meridioni del mondo, compreso il nostro. E' dunque finita, non ci possiamo fare più nulla, il futuro è di questa specie di farsa corporativa che promette di lenire i guasti della globalizzazione a colpi di autarchia, sia fatta la sua volontà.