sabato 17 dicembre 2016

Garantista

Per quanto ho potuto capire a Sala è stato contestato il reato di "velocizzazione delle pratiche", avrebbe firmato un documento che retrodatava la nomina di alcuni commissari in modo da sveltire la procedura e cominciare la gara d'appalto. Certo, il reato contestato è falso ideologico e materiale, in sostanza la falsificazione della data (ma "a fin di bene", direbbe il difensore d'ufficio, visto poi che la falsificazione non avrebbe avuto alcun effetto sullo svolgimento della gara). Su Muraro e Marra ancora devo fare le mie indagini, sì, perché la cronaca è carente su questi particolari, alla cronaca basta il suo bel titolo ad effetto, mica ti va a spiegare il perché e il per come, non gliene frega niente, la fatica la devi fare tu (e quindi non la fa nessuno). A leggere Travaglio poi il reato contestato è sempre quello di "cattive frequentazioni", in pratica basta una telefonata del Buzzi della situazione per trasformati subitamente in Marra Capitale, ovvio che poi il qualunquista la butti subito in caciara. (faccio ammenda, anch'io ero così).