lunedì 25 agosto 2014

Bande di tagliagole che si nascondono dietro l'alibi della fede, altro che fieri oppositori del'occidente guasto e dissoluto! Non è forse abbastanza guasto tagliar le gole, dovremmo anche sentirci in colpa per averli condotti a tanto, a compiere il gesto disperato? Fregnacce. Non ha dunque capito anche quel premio Nobel di Obama che «i nemici di Assad sono più pericolosi di lui»? Contrordine compagni, tutti con gli sciiti, tutti con la Siria e con L'Iran contro il Califfato! (il deficit di comprensione degli Stati Uniti in fatto di questioni mediorentali è spaventoso, un macello incredibile, da soli se le cantano e da soli se le suonano finché non vengono suonati... ). Quale ingenuità sarebbe attribuire nobili finalità al banditismo pur di fare uno sgarbo alla plutocrazia (poi vedi il giorno che a Di Battista tolgono l'Ikea).