lunedì 23 gennaio 2017

Dispaccio n. 2

In effetti potrei essere un elettore di Trump: sono un working class hero diplomato alla scuola della vita, abbastanza frustrato per subire il fascino di un Presidente Alpha, solo due cose mi fregano: la prima è che sono italiano, che per un americano vale a dire solo una cosa, e cioè cameriere della pizzeria Bella Napoli, posteggiatore, confezionatore di giacche su misura; la seconda è che ho il senso del ridicolo, mancanza ancora più grave e inemendabile a cui non c'è rimedio. Peccato, perché mi sarebbe piaciuto almeno per una volta sentirmi protagonista del mio tempo.