martedì 11 agosto 2015

Sans souci

Al momento pare non ci sia molto da dire, gli argomenti se ne sono andati in vacanza come è naturale che sia, per cui mi sono detto: fammi scrivere due righe, va, tanto per farmi sentire, come nel secolo scorso, quando facevamo una telefonata a casa per dire che eravamo arrivati e fino a lì tutto bene. I giorni scorrono placidi nell'indolenza generale, sans souci, spero non me ne vogliate. In realtà sto leggendo e avrei anche la tentazione di scrivere qualcosa, ma su argomenti astratti e non inerenti all'attualità, roba che difficilmente potrebbe interessarvi. Nell'attesa di una pronta ripresa vi porgo i miei più cordiali saluti.