mercoledì 26 agosto 2015

Intermezzo

Non c'è niente al momento che mi interessi, niente che mi indigni, niente che mi sconquassi a tal punto da spingermi a mettermi alla tastiera. Ho ripreso a lavorare e questo mi toglie le energie (stamattina, per esempio, non ho nemmeno sentito la sveglia), ma poi riprenderò il ritmo, promesso, come potrei vivere senza la mia piccola valvola di sfogo? Il fatto è che leggo qualcosa e senza accorgermi mi addormento, la mattina mi sveglio con un libro dentro il letto e non mi ricordo come diavolo ci è finito (devo smetterla con gli stravizi).

1 commento:

  1. Pensa se al posto del libro ci fosse finito qualcos'altro.

    RispondiElimina