mercoledì 13 aprile 2016

L'utopia della società perfetta

Bisogna rendere merito a Mario Sechi: "il potere si fa dispotico quando insegue l'utopia della società perfetta". Un po' sentimentale e sciropposo qua e là, soprattutto nel caso della Boschi (al cuor non si comanda), però sa cogliere il punto. E infatti cos'è che mi dà tanto fastidio dell'ideologia a Cinque Stelle? Proprio questa ossessiva ricerca della rettitudine assoluta, ideale tutto astratto che a volerlo tradurre nella pratica finisce per arrecare danno alla biodiversità. Concedetevi qualche debolezza, un minimo fisiologico, abbiate un po' di pietà per la comédie humaine in cui pure voi recitate la vostra misera parte (hanno un po' degli albigesi, sono ossessionati dalla purezza e non vogliono avere nulla a che spartire con noi, compromessi col mondo).