sabato 2 aprile 2016

La storia infinita

Stanno tutti aspettando che Renzi scivoli sulla sua buccia di banana così torna Letta, poi si ristufano di Letta e vince Grillo, poi si stufano di Grillo e arriva Salvini: la storia infinita quanto inutile. Come quando vince la Ferrari, aldilà del tifo gli italiani non sanno andare, perché siamo un paese di emotivi. Nessuno ha la benché minima idea, fra gli eletti e gli elettori, di come risolvere i problemi, si va un po' a sentito dire scopiazzando qua e là dagli altri, salvo poi reclamare un fantomatico quanto vacuo orgoglio nazionale, e per il resto narrazione e gestione del consenso. Soluzione: non bruciare più nel fuoco della volontà, il distacco dal ciclo della vita politica del paese ("il Samsara di cui parlando le Upanishad", come direbbe il nostro amico Schopenhauer), non l'indifferenza ma il tentativo di comprendere i problemi da un più elevato punto di vista. Parole sprecate.