mercoledì 28 ottobre 2015

Proprietà commutative

Dicevo, le ossessioni colgono gli atei come i devoti, è una palese verità. Prendi il prof. Veronesi, che pure stimavo ai tempi della mia fase laicista, sarebbe di quelli che oggi si farebbero tagliare via le mammelle come profilassi preventiva, ma allora tanto varrebbe tagliarsi via anche l'uccello (e scusate il francesismo) in quanto sarebbe meglio non nascere proprio, cosa che per altro vado sostenendo già da un po' di tempo, e cioè che la vita è la prima causa di morte. Bando alle ciance: ma se uno si vuole fare una bella bistecca o mangiarsi una bella fetta di salame mantovano, magari proprio in punto di morte, ma non saranno pure fatti suoi? Se a Dio sostituisci la Scienza, divinizzandola, alla fine stai pur sicuro che comincerai a pontificare su tutto e a pretendere di indirizzare la vita altrui scegliendo gli stili di vita in nome di una superiore legge razionale che guarda caso si fa anche morale, perché cambiando l'ordine degli dei il moralismo non cambia, è matematico. (il sentimento di sicurezza ammorba sia gli amici della scienza che quelli di Dio).