sabato 10 ottobre 2015

It's still the same old story

Sono più preoccupato per la situazione in Siria, per questa incapacità di marciare assieme contro il nemico comune, la situazione ha preso una brutta piega con buona pace di chi vedeva la fine della storia e il mondo ormai avviato verso una placida risoluzione di tutti i conflitti stemperati nel melting pot multiculturalista. Avevano fatto male i conti. E infatti eccoci di nuovo alle prese con le guerre (più o meno) fredde, i terrorismi, gli scontri ideologici, proprio nell'epoca che doveva sancire la fine di tutte le ideologie (va da sé che senza ideologie non si vive, fosse anche un'ideologia sola che pretende di negare tutte le altre). E in mezzo a tutto questo manicomio le nostre piccole vite alla mercé delle bolle finanziarie e dei cicli del mercato, è sempre la solita vecchia storia seppur in allestimenti diversi.