mercoledì 21 ottobre 2015

Dileguare

Stasera non starò qui a scrivere cose spiritose (quelle le troverete su twitter), si era detto: "come stirpi di foglie, così le stirpi degli uomini". Considerando la vita nel suo complesso mi si stringe il cuore, penso che non sarò più e mi verrebbe voglia di non essere più, per non tirarla troppo per le lunghe. Poi mi dico: non affannarti, è tutto un gioco di forme che dileguano e il dileguare di una foglia non è diverso dal dileguare di un uomo, è solo questione di coscienza. Dici poco. (potrei darmi alla meditazione trascendentale, ma prima dovrei trascendere un sacco di altre cose, per esempio l'attuale stato d'indigenza).

5 commenti:

  1. https://www.youtube.com/watch?v=Lxc43fRUGs4

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh... forse dovrei cominciare ad appassionarmi a Katy Perry

      Elimina
  2. Un invito a leggere sui mistici tibetani,
    Mahasiddha. Oppure i loro insegnamenti piu esoterici, Dzog Chen, stato primordiale della coscienza. (Meglio di spinoza!)
    Silvana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh lo so, ci vuole un'altra vita come dice il poeta

      Elimina