sabato 1 ottobre 2016

Per un pugno di boria

Vista l'assenza del quorum la strategia migliore sul referendum sarebbe stata quella di parlarne il meno possibile, zitti e mosca, understatement e profilo basso, si sarebbero mosse le truppe cammellate, che all'italiano medio notoriamente poco gliene cale dei referendum, e tutto si sarebbe risolto come alle europee, affluenza scarsa e percentuale monstre. Ma Renzi no, lui vuole passare alla storia come il grande riformatore, la tentazione del ganassa era troppo forte e la spavalderia un obbligo morale, e così adesso sarebbe proprio un bello scherzetto se vincesse il no, perché anche ai gatti bisogna prima fargliela annusare bene perché imparino a farla nella sabbietta, sennò non capiscono (chissà gli accidenti che gli starà tirando il presidente emerito).