lunedì 8 febbraio 2016

Non regge

Circa l'inviolabilità del limite naturale è invece chiaro che nel momento in cui si invoca la sua inviolabilità è segno che oramai quel limite lo si è violato, d'altronde, che razza di limite naturale sarebbe un limite che eventualmente si lasci violare e che ha bisogno di essere difeso per non essere oltrepassato? La volontà non basta quando è la realtà ad emanare la sua sentenza, bisogna farsene una ragione.