domenica 24 gennaio 2016

Banalità del bene

Oh, intendiamoci, pure io ci ho i cuginetti piccoli che mi fanno tanta tenerezza, mi scatta l'istinto paterno, non è questo il punto, il punto è che solo l'uomo privo di estro può fare della famiglia il suo principale argomento ideologico e di discussione, perché non può avere altro di cui vantarsi se non la sua presunta normalità. Nel "così fan tutti" l'uomo comune trae il suo diritto - il conformismo sociale che aspira a farsi diritto naturale -, niente di nuovo sotto il sole. Specchiarsi nell'immagine della propria famiglia traendone i segni della predilezione divina è una suggestione diffusa che però non indica necessariamente una maggiore comprensione del logos, non siamo mica hegeliani, vero? (e poi questa forma di esibizionismo familiare è anche un po' sconveniente).