sabato 1 luglio 2017

Sublime

Mi è nata un'altra cuginetta, che per pochi minuti non nasceva il 29, come me (ci tenevo ad allargare il club del 29, ma tant'è). La guardavo in foto e pensavo alla meraviglia di venire al mondo senza alcuna cognizione di luogo, di spazio e di tempo, per quanto ne sa lei potrebbe trovarsi nell'antico Egitto come sul pianeta Tatooine, è quel momento sublime in cui vivi libero dalla conoscenza del mondo e in balia delle sole leggi della natura, non ti ricapita più un momento così e nemmeno te ne rendi conto, così dev'essere.

2 commenti:

  1. E'così...La più intima aspirazione non è diventare "grandi" (in ogni senso possibile), ma tornare a essere ciò che eravamo. Innocenti.

    RispondiElimina
    Risposte

    1. l'innocenza è l'opposto della verginità...

      Elimina