domenica 11 settembre 2016

Chanson de regret

Dopo tanta serietà un po' di leggerezza: mi piacciono le donne vulnerabili e indolenti, ma non se ne trovano più, fanno tutte mostra di essere tostissime. Io non sono un maschio alpha, vi dirò che non mi trovate nemmeno nell'alfabeto, per questa ragione io e le donne non ci incontriamo (quasi) mai. Mi viene allora da ridere quando sento parlare di ritorno alla sottomissione, che poi si tratta di sottomissione pelosa: io mi sottometto cristianamente al mio uomo ma in cambio chiedo fedeltà, responsabilità e ginnastica da camera, ma solo a scopo procreativo (c'è la battaglia demografica da vincere, viva l'Italia!). Intesi che il sub e il dom possono scegliersi le regole che vogliono all'interno del loro personale gioco di ruolo, ma che razza di sottomissione è quella che pone delle condizioni? Parafiliaci che fanno mostra di passare per avanguardie. Detto questo, io mi ritrovo da capo a desiare la mia vulnerabile e indolente, telefonare ore pasti (magna tranquillo).