martedì 8 settembre 2015

Bestiario

"Una volta eravate scimmie, e anche adesso l’uomo è più scimmia di qualsiasi scimmia al mondo".

Così come non sono facile ai populismi di destra, così sono diventato immune all'idealismo di sinistra, quello che si nutre di buoni sentimenti e di ancora più buone intenzioni, quello che cerca il bel gesto magari per tracciare un solco fra l'uomo e la bestia e sottolineare così un'incolmabile differenza antropologica. Io non sono naturalmente altruista e nemmeno sento il bisogno di esserlo, piuttosto scelgo caso per caso: sarò buono, sarò cattivo? Chi se ne importa, di certo non mi sento antropologicamente inferiore a nessuno visto il materiale umano che circola attualmente, e con questo ho detto tutto (sarà mai possibile discutere di profughi attestandosi su una mezza misura? Credo proprio di no, perché sui profughi ciascuno cerca una stampella sulla quale poggiare la propria cagionevole identità).