lunedì 25 marzo 2013

La grave crisi in cui versa il paese, unitamente all'impoverimento civico e culturale della nazione che amo (in verità amo un'altra, ma facciamo finta), mi spinge a prendere una decisione che già da tempo meditavo nelle anguste segrete del mio cuore. Dopo anni di disimpegno, oggi, 25 marzo 2013, il qui presente e immarcescibile Formamentis (tuttoattaccato) decide di ridiscendere in campo dalle pagine del suo blog e riprendere l'attività politica (sì insomma, una roba intima, tutta fra amici, del tipo "Formamentis fondi pure il suo partito e poi vediamo quanto prende"). Insomma, si ritorna ai vecchi tempi, là c'era Ratzinger colla sua lotta al relativismo (peraltro s'era stancato pure lui), qui c'è Beppe Grillo e la sua faccia da fanatico. Per cui i temi in cui si cimenterà più assiduamente il Formamentis (plurale maiestatis) saranno nell'ordine: Beppe Grillo e il complotto alieno, Papa Francesco e il feticismo dei piedi, la lotta alla lotta contro la pornografia (e la crisi economica? Ma sì, va, pure la crisi economica). Era il 2007 e mi sentivo utile e pieno di energie, facevo i banchetti al Duomo per la Rosa nel Pugno, oggi è il 2013 e mi è scaduta la patente (se qualcuno saprà dargli ragguagli precisi sul rinnovo Formamentis sarà lieto di omaggiare il gentile lettore con un futuro posto da sottosegretario). (cioè, tutto nei limiti della stanchezza lavorativa, Formamentis non è più quello di una volta ma Beppe Grillo non può passarla liscia).