domenica 7 maggio 2017

Il borghese

Dal borghese piccolo piccolo al borghese meschino meschino, conosco l'argomento, me la prendevo anch'io con i borghesi. Senonché per lavoro sono entrato in contatto con alcuni di loro e lì è stata la fine: cominci a trattarli con umanità, capisci che anche loro hanno dei sentimenti, che ce ne sono perfino di intelligenti, come Thomas Mann. A quel punto è tutto uno scivolare sempre più giù per il piano inclinato, cominci a non detestarli più come prima e addio alle tue residue pulsioni rivoluzionarie. Il vero borghese sarebbe quello che tiene ai suoi soldi e per ipocrisia si attacca alle tradizioni e ai valori morali per fare blocco sociale, come se il proletario non tenesse al denaro, se ne avesse, che il proletario è una specie di santo privo di meschinità e di egoismi: fanfaluche, tutti sgomitano nel proprio piccolo. Imparate a disprezzare la democrazia con rispetto.

(da oggi formamentis raddoppia su tumblr con in più le donne nude).

2 commenti:

  1. Perchè fai il qualunquista quando il tuo rappresentante abusa di una posizione diminante?

    Indovina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Qualunquista, rappresentante, non ho capito.

      Elimina