venerdì 2 settembre 2011

Riflessione amara: che fine hanno fatto i russi? Grandi scrittori quali Bulgakov, Dostoevskij, Nabokov, Tolstoj, Cechov, Gogol, Puskin, Goncarov, Platonov, Solženicyn, Asimov, Peter e Katerina Kolosimov, oggi nei privé a sciabolare bottiglie di champagne in compagnia dei loro formidabili puttanoni, Oblomov con le Tod's, Čičikov compra Harrods, Ivan Denisovič a Ibiza. Moratti vende all'oligarca dello stronzio che si compra il Barcellona e lo chiama Inter. (vendiamo ai russi anche la Costa Smeralda e coi soldi riprendiamo la Savoia con la formula del prestito con diritto di riscatto).