venerdì 8 luglio 2011

Forse una delle cose più irritanti di questo lungo addio al cavaliere è il continuo appello di molti dei suoi a giudicarlo a mente fredda, piano piano, sottovoce, come piace a loro, probabilmente nel timore di cadere vittime della rappresaglia. Io questo non lo trovo un atteggiamento virile.